Home

previous arrow
next arrow
Slider

 

L’Accademia Ligure di Scienze e Lettere è un ente morale avente lo scopo di contribuire con studi, pubblicazioni, conferenze e col conferimento di premi e di borse di studio al progresso sia delle scienze fisiche, naturali, matematiche e mediche, sia di quelle morali, storiche, letterarie e giuridiche.

 

PROSSIMO APPUNTAMENTO

Giovedì 6 Ottobre 2022, ore 17.00

Franco Montanari, Accademico, Università degli Studi di Genova
La resurrezione di Omero dopo il Medioevo

Partendo dalla menzione di Omero in Dante, Inferno IV 85-96, esaminerò i tre fattori che concorrono alla definizione del problema del venir meno della conoscenza di Omero nel Medio Evo occidentale: il testo originale e la conoscenza della lingua greca; le notizie vere o presunte sulla persona del poeta, per gli antichi vero e reale; la materia narrativa dell’Iliade e dell’Odissea. Venuta meno la conoscenza del testo originale, rimasero gli altri due fattori: la figura del poeta, diventato un simbolo astratto e un’icona della poesia; la vicenda di Troia, completamente trasfigurata in immagini medioevali. Quando, con il Rinascimento, tornò la conoscenza dei testi, la questione omerica riesplose fino all’età moderna.

Franco Montanati è stato Professore ordinario di Letteratura Greca alla Facoltà di Lettere dell’Università di Genova. È Membro della Sezione di Lettere e Arti dell’Accademia di Atene, della Foreign Royal Society of Arts and Sciences di Gothenburg, dell’Academia Europaea e di numerose altre istituzioni scientifiche internazionali. Con altri studiosi coordina il progetto “Commentaria et Lexica Graeca in Papyris reperta” (CLGP). Dirige la collana “Pleiadi” (Edizioni di Storia e Letteratura, Roma). Condirige (con Antonios Rengakos) la rivista “Trends in Classics”.  È autore, oltre a saggi e volumi, di GI -Vocabolario della lingua greca (Torino 1995) e Storia della letteratura greca, opere tradotte in greco e altre lingue.   

N.B. La conferenza si svolgerà in presenza. In seguito sarà disponibile la registrazione sul canale YouTube dell’Accademia